venerdì 29 maggio 2009

Greek Chrysanthemum Cocktail

Grazie alla pioggia degli ultimi giorni si inizia un po' a respirare ed allora è giusto passare dai long drink a qualcosa di più concentrato e alcoolico, un coktail insomma.
Questa che segue è una mia rielaborazione del chrysanthemum cocktail, ma con dell'Ouzo al posto del Pastis (anche se qualcuno usa l'Assenzio). Lo dedico ad un mio amico di origine greca, Peter, un grande cuoco e blogger di cucina che vive a testa in giù in Australia. Alla tua Peter!

Ingredienti per un drink: 40 ml. Vermouth Dry, 20 ml. Benedectine, 5 ml. Ouzo.

Preparazione: versate nello shaker gli ingredienti e un cubetto di ghiaccio e agitate bene. Servite in un bicchiere per Martini guarnito con una scorza di arancio che avrete prima spruzzato nel cocktail.

Greek Chrysanthemum Cocktail

Thanks to the latest days rain I'm starting to breath again and then the time is right to switch from long drinks to something more concentrate and alcoholic, a cocktail in short.
The following recipe is my re elaboration of the chrysanthemum cocktail, but with Ouzo instead than Pastis (even if someone uses Absinthe). I dedicate it to a friend of mine of Greek origin, Peter, a great chef and food blogger who lives upside down in Australia. Cheers Peter!

Ingredients for 1 serving: 1 1/3 oz. Dry Vermouth, 2/3 oz. Benedectine, 1/5 oz. Ouzo.

Preparation: pour all the ingredients together with an ice cube in the shaker. Shake energetically and serve it in a Martini glass garnished with orange zest, previously sprayed into the cocktail.

5 commenti :

Konstantina ha detto...

Ahhh...quanta grecità in questo cocktail!!Ecco allora un altro modo per usare l'ouzo che mia mamma non manca mai di mettere nella mia valigia quando parto dalla Grecia!

Cianfresca ha detto...

Ma l'ouzo dove l'hai trovato (ovviamente a parte Kostantina che è ben rifornita dalla sua mamma)?! Io sono sempre in difficoltà! A meno che non lo chieda alla locanda greca qui vicino! Comunque adorabile il cocktail ed incantevole soprattutto il colore!

A G Photography ha detto...

@Konstantina

Non è che posso venire a trovar tua mamma questa estate? Prometto che le insegno come si fanno le tagliatelle e i tortellini!

@Cianfresca

Qui a Bologna in qualche ngozio fornito si trova. Il mio lo comprai in Grecia l'ultima volta che son apssato da quel meraviglioso paese. Ehhh le sere passate di fronte al mare sorseggiando Ouzo e acqua gelata.

Peter G ha detto...

Alessandro, I'm very touched by your kind words...this is very sweet and very appreciated! Cheers mate!

Anonimo ha detto...

il tuo amico Peter sarà felice di essere il destinatario di tanto affetto...mani sapienti e cuore allegro..questo mi fa pensare che siano gli ingredienti non scritti ma indispensabili.......anche se per la foto ci vuole davvero il talento...... ciao Manuela