lunedì 25 maggio 2009

Rustici al Lardo - Rustici with Lard

Ho trovato questa ricetta in un ricettario bolognese ed è praticamente l'equivalente petroniano delle eggs & bacon a colazione. Soprattutto in campagna, si mangiava spesso pane e lardo la mattina così che a pranzo bastava poco e si poteva non abbandonare il campo dove si stava lavorando. Ma anche per noi sedentari, che con questo caldo non vogliamo ingozzarci a pranzo, questa ricetta può essere una pratica soluzione.

Ingredienti per circa 4 persone: 8 fette di lardo tagliate spesse, 8 fette di pane casereccio, 100 gr. di burro, 100 gr. di farina, 50 gr, di formaggio parmigiano (o pecorino) grattugiato, 4 uova, pepe, sale.

Preparazione: sbattete in una ciotola le uova, il formaggio, il sale e il pepe e aggiungete in fine la farina fino a formare una pastella piuttosto densa. Passate le fette di lardo nella pastella e mettetele a friggere nel burro caldo finchè non saranno ben dorate su entrambi i lati. Servitele calde su fette di pane casereccio che avrete abbrustolito in precedenza.

Rustici al Lardo - Rustici with Lard

I found this recipe in a book about the traditional cuisine of Bologna and it is our version of eggs and bacon. Especially in the countryside, bread with lard was a very common breakfast so people could have a scarce lunch later without moving away from the field where they were working. But also for us sedentary people, who don't want to eat too much at dinner with this hot weather, this recipe could be a good solution.

Ingredients for approximately 4 persons: 8 thick slices of cured lard, 8 slices of home-made bread, 3.5 oz. of butter, 3.5 oz. of flour, 4 tablespoons of grated parmesan (or pecorino) cheese, 4 eggs, pepper, salt.

Preparation: whisk the eggs, the cheese, the salt and the pepper in a large bowl, then add the flour to create a thick batter. Bath the lard slices into the batter and put them to fry into the hot butter until they'll be browned on both sides. Serve them upon home-made bread slices, previously toasted.

7 commenti :

Fra ha detto...

Oddio non so se il mio stomaco reggerebbe a una colazione del genere, però la foto stuzzica davvero l'appetito
Un abbraccio e buon lunedì
fra

salsadisapa ha detto...

molto stuzzicante... un buon lardo ha ben pochi rivali quanto a gusto ;-)

Cianfresca ha detto...

Mamma mia non so se sarei in grado di mangiare una fetta così spessa di lardo.. piatto interessante comunque!

robertopotito ha detto...

colazione meravigliosa e super appetitosa...complimenti!

Rossa di Sera ha detto...

Ciao! E' stato meraviglioso scoprire il tuo blog, ricette raffinate quanto basta e le fotografie perfette! Anche questa ricettina di oggi è davvero particolare, peccato con con questo caldo vado avanti a frutta e verdura fresca...
Rimandiamo all'inverno!
Tornerò senz'altro, a presto!

A G Photography ha detto...

@Fra

Il lardo è un cibo incompreso. Io lo digerisco molto meglio che tante altre cose apparentemente più leggere. Se è di buona qualità non è pesante come sembra.

@salsadipapa

Io ho usato quello modenese che si usa anche per il pesto per le tigelle. Non avrà un nome blasonato, ma sono sicurissimo della sua provenienza.

@Cianfresca

Dai su... guarda che è quasi tutta la pastella che fa spessore.

@robertopotito

Mi vien da ridere che un commento si e uno no ci sono gli estimatori del lardo. Siamo dalla parte giusta, non preoccuparti ;)

@Rossa di Sera

Anche io vado avanti a verdurine (bugia pietosa, ma facciamo finta di crederci), ma per quello è meglio fare una bella colazione sostanziosa quando ancora è un po' fresco.
Grazie per i complimenti e stai all'erta che presenterò ben presto qualcosa di più "dietetico".

s. stockwell ha detto...

Your blog is gorgeous!! so happy to find you. we did subscribe and will watch for your posts. best, s

Posta un commento