giovedì 18 giugno 2009

Ciliege Cotte nel Vino con Budino di Panna Acida - Cherries Cooked in Wine with Crème Fraîche Pudding

Per farmi perdonare la parziale assenza degli ultimi giorni (perché il lavoro si concentra sempre tutto assieme?) oggi propongo un'altra ricetta per un dolce che usa frutta di stagione: le ciliege. Questi piccoli frutti rosso acceso sono una vera delizia per gli occhi oltre che per il palato, senza contare che basta che io esca un attimo da Bologna per andare verso Modena che ad ogni 100 metri c'è una baracchina di contadini che li vende. Insomma impossibile resistervi, e infatti io non resisto!
Preparatevi quindi per una settimana di ciliege... ma ecco a voi il primo assaggio!

Ingredienti per circa 4 persone: 500 gr. di ciliege, 500 ml. di panna acida, 1 bacello di vaniglia, 8 gr. (3 fogli) di colla di pesce, 175 gr. di zucchero, vino rosso, un pezzo di cannella, una striscia di scorza d'arancio.

Preparazione: per prima cosa prepariamo il budino. Fate ammorbidire in acqua fredda per una decina di minuti i fogli di colla, nel mentre mettete a cuocere a fuoco moderato la panna acida, con la vaniglia e 100 gr. di zucchero finché quest'ultimo non si sia completamente sciolto. Togliete dal fuoco, aggiungete la colla di pesce ben strizzata e versate il tutto dentro a delle formine che lascerete a riposare in frigo per alcune ore.
Passiamo adesso alla ciliege. In un tegame mettete a scaldare un bicchiere di acqua, uno di vino rosso, 75 gr. di zucchero, la cannella e la scorza d'arancio. Quando lo zucchero si è sciolto aggiungete le ciliege e lasciate cuocere a fuoco molto lento per circa un'ora. Al termine della cottura, scolate le ciliege e, se necessario, lasciate il liquido sul fuoco finché non abbia la consistenza dello sciroppo.
Servite quindi le ciliege ancora tiepide col loro sciroppo sopra il budino di panna acida che deve essere invece ancora freddo di frigo.

Ciliege Cotte nel Vino con Budino di Panna Acida - Cherries Cooked in Wine with Crème Fraîche Pudding

To force you to forgive me for the partial absence of the last few days (why work always concentrates all at the same time?) I propose today another recipe for a dessert using seasonal fruit: cherries. These bright red fruits are a real treat for the eyes as well as for the palate, not to mention that I have just to move from Bologna to Modena and every 100 meters there is a shack where farmers sell them. It's impossible to resist, and in fact I can not resist!
Get ready then for a cherries week... but here's to you the first taste!

Ingredients for about 4 servings: 1.1 lb. cherries, 2 and 1/10 cups of crème fraîche, 1 vanilla pod, 3 envelopes of gelatine, 9/10 cup of sugar, 1 glass of red wine, 1 cinnamon quill, a small stripe of orange zest.

Preparation: we start preparing the pudding. Soften the gelatine in cold water for about ten minutes, while you put the crème fraîche together with the vanilla pod and 1/2 cup of sugar to cook at moderate heat until sugar will completely melt. Remove from heat, add the gelatine, after squeezing it well, and pour it all inside some molds that you'll put to rest in refrigerator for several hours.
Now the cherries. Pour in a pan a glass of water, a glass of red wine, 2/5 cup of sugar, the cinnamon stick and the orange peel. Put the pan on fire at moderate heat until sugar will melt. Pour into the cherries then and let them cook at very low heat for about an hour. Drain the cherries and, if necessary, stir the liquid on the fire until it becomes syrup.
Pour the cherries and their syrup still warm over the puddings, which have to be still cold from the fridge.

12 commenti :

Helene ha detto...

We forgive you. Beautiful picture of the dish.

Tartelette ha detto...

You are forgiven! Absolutely! Especially with such a lovely dessert!

fiOrdivanilla ha detto...

Siii ciliegie ciliegie ciliegieee a go go! Amo questi frutti!
Che dicevi allora? Che non eri bravo nella fattura delle ricette? Eh si, certo. Come no. Raccontala a qualcun'altro la prossima volta eh!
Intanto però devo prima provare i precedenti, i pasticcini con le ciliegie.. rimango in attesa (spero non lunga) di altre ricette ciliegiose :D

Diletta ha detto...

Ammazza un commento da quel mostro sacro di Tartelette....questo pudding deve essere una bomba!
Un sorriso prezzemolino,
D.

Fra ha detto...

Che immane delizia!!! io sto vivendo di ciliege, mi piacciono troppo
Un abbraccio
fra

Fiordilatte ha detto...

Complimenti per il piatto, questo budino con panna acida è da tenere a mente. Per curiosità, che vino rosso hai usato per cuocere le ciliegie? :)

Peter G ha detto...

Moving to Modena? Good. I an expect many Balsamico vinagre recipes! Seriously Alessandro, this is very impressive. Will def be making this in the summer time.

Dominique ha detto...

Don't resist! what a lovely dessert...

A G Photography ha detto...

@Helene

Thanks!

@Tartelette

I'm flattered... you're my Queen of Cakes.

@fiOrdivanilla

Sono stato fortunato, e poi le ciliege son sempre belle di loro.

@Diletta

Non era male no (finiti i due fatti nell'arco di otto ore... alla faccia della dieta).

@Fra

Provalo allora... e poi dimmi cosa ne pensi.

@Fiordilatte

Ho scelto un vino dolce ma non troppo alcoolico per non dover usare troppo zucchero nello sciroppo e non avere quel sapore liquoroso che io personalmente odio nei dolci: la Cagnina di Romagna. Van bene anche altri vini più corposi come il Pinot Nero, però mi sa che devi aumentare lo zucchero.

@Peter G

I'm just wandering around from Bologna to Modena, no way I'm moving definitively to that rival city, even if their balsamic vinegar is exceptional.

@Domenique

You don't have to... I didn't :D

paolaotto ha detto...

Che meraviglia Ale!!! Adoro le ciliegie e lo proverò sicuramente.
intanto, se vuoi venire a fare un saltino nel mio blog, c'è un pensiero per te. grazie di tutto.
Paola

tappano ha detto...

mi viene da dire solo una cosa... O MIO DIO! :-D
lo scatto è poesia pura!

Moira ha detto...

I found your photos on Flickr, they lead me here and i must say that you have delicious recipes and very beautiful photos.
Congratulations!
Regards from Lisbon - Portugal
Moira

Posta un commento