martedì 28 luglio 2009

Kräuterbutter: Burro alle Erbe Tedesco - Kräuterbutter: German Herb Butter

Eccomi di ritorno dalle vacanze e, come promesso, vi porto una ricetta dai luoghi che ho visitato. Questo delizioso burro alle erbe mi è capitato di assaggiarlo vicino a Norimberga, spalmato sopra a delle braciole di maiale. Beh, non ci crederete, ma riesce a dare alla carne un aroma e un profumo veramente deliziosi e particolari, e quindi ho cercato subito di conoscerne gli ingredienti che, fortunatamente, sono tutti acquistabili anche in Italia, a parte il cerfoglio che, invece, sembra essere piuttosto difficile da trovare. Non preoccupatevi però, potete usare un poco più di prezzemolo al suo posto senza che il gusto cambi notevolmente. Vi racconterò anche una mia debolezza, questo burro mi piace gustarmelo anche spalmato sopra a dei crostini caldi. Lo so, è una cosa da ghiottoni impenitenti, ma provatelo e mi capirete.

Ingredienti: 120 gr. burro, 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato, 1 cucchiaino di erba cipollina fresca tritata, 1 cucchiaino di cerfoglio secco, 1 cucchiaino di cipolla tritata, ½ cucchiaino di dragoncello secco, ½ cucchiaino di aneto secco, 2 cucchiaini di succo di limone, sale.

Preparazione: lasciate diventare morbido il burro a temperatura ambiente. Aiutandovi con una forchetta, iniziate a mescolarlo aggiungendo via via i vari ingredienti in modo che si amalgamino bene. Alla fine aggiungete il sale a vostro piacere. Versatelo in un contenitore e lasciatelo in frigorifero per una notte in modo che torni solido di nuovo. Prima di servirlo lasciatelo ammorbidire un poco in modo che si possa spalmare.

Kräuterbutter Burro alle Erbe Tedesco - German Herb Butter

I am back from the vacations and as promised, I'm bringing you a recipe from the places I visited. This is a delicious herb butter that I tasted near Nuremberg, spread over some pork chops. Well, maybe you don't believe it, but it manages to give the meat a flavor and taste truly delightful and special, so I tried soon to know its ingredients that, luckily, are all easily found also in Italy, except for the chervil, which seems instead to be quite difficult to find. Do not worry though, you can use a little more parsley instead without the flavor changing dramatically. I also tell you one of my weakness, I like to enjoy this butter spread over some hot toasts. I know, it could seem that I am an unrepentant glutton, but try it and you'll understand.

Ingredients: ¼ lb. of butter, 2 tablespoons of chopped fresh parsley, 1 teaspoon of minced fresh chives, 1 teaspoon of dried chervil, 1 teaspoon of minced onion, ½ teaspoon ground dried tarragon, ½ teaspoon dried dill, 2 teaspoons of lemon juice, salt.

Preparation: allow the butter to become soft at room temperature. With the help of a fork, whip the butter adding piecemeal the ingredients so that they can blend in well. At the end add some salt at your pleasure. Pour the butter into a container and leave it in the refrigerator for one night so that it could turn solid again. Before serving let the butter soften slightly so that it can be spread.

11 commenti :

Anh ha detto...

What an excellent recipe! I love all the herb included here. And yes for real butter.

FrancescaV ha detto...

ma quanto è bella quella forma di ceramica bianca che dà al burro una consistenza da pacchetto delle feste, e che foto!

Thorsten ha detto...

Kräuterbutter is widely used in Germany. Often you have also some garlic in Kräuterbutter or different herbs. I like it with majoram and thyme added to the list. Isn't Kräuterbutter great? You are so right it can transport the flavor of the herbs right into your food. Try it on some roasted bread or let it melt in the oven on some baguette for a very simple treat.

mattop ha detto...

Questa ricetta non la lascio scappare! presto ne vedrai una mia versione sul mio blog!

Ciao e come sempre complimenti per le foto!

mattop

Barbara ha detto...

Che dire: ELEGANTISSSIMO!

E dev'essere anche molto buono, spalmato sul pane caldo...

B

Cappuccetto Rosso ha detto...

Ciao Alessandro, ti seguo spesso ma non ho mai commentato. A questa foto pero' non ho resistito: troppo bella con quel blu cosi' elegante. Io non amo molto spalmare il burro sul pane, come fanno abitualmente in Germania e qui negli Stati Uniti, ma ti giuro che quella forma li' sarebbe da addentare nuda!
Grazie per le splendide ricette e le splendide foto.

Fra ha detto...

deve avere un sapore sublime e la foto è regale!

Alessandro Guerani ha detto...

@Anh

And you can also add some more and/or different herns to your taste ;)

@FrancescaV

Sono onesto, la forma di ceramica è una normale burriera, la forma la ho fatta usando uno stampino per dolci.

@Thorsten

Yep, I also had the garlic recipe but in all honesty I far prefer the version without it, it has a more real "german" taste, while garlic makes it too much similar to the french aiolì.
As I wrote I love to have it spread over some hot bread... I'm glad I'm not the only one that likes to eat it this way!

@mattop

Grazie dei complimenti e ruba pure la ricetta, diffondiamo questo ben di dio anche dalle nostre parti.

@Barbara

Molto... molto buono. Da provare anche per merenda ;)

@Cappuccetto Rosso

Anche io non sono mai stato un grosso amante del burro spalmato sul pane (non è una usanza solo americana o tedesca, io mi ricordo molte mamme che davano ai miei amichetti a merenda pane con burro e un po' di sale sopra), ma questo è differente: è a metà strada tra il formaggio e la salsa.

@Fra

Ti toccherà assaggiarlo quindi, no?

Edith ha detto...

Le tue foto sono... WOW! Complimenti!

niko sinisgalli chef ha detto...

il burro alle erbe ideale per un grilliata sulla bisteca in giardino!! non aggiungete io sale gia basta il sapore delle erbe

fiOrdivanilla ha detto...

che foto .. sensazionale. Un bianco incredibilmente perfetto (eh beh...:), il blu sembra inglobarlo dolcemente quel burro, anzi.. cullarlo. E poi l'apertura del diaframma.. perfetta anche questa dal mio punto di vista. E' una meraviglia questa foto!

E il procedimento per fare questo burro.. assolutamente s'ha da fa'!

Posta un commento