giovedì 13 agosto 2009

Parfait al Caffè - Coffee Parfait

D'accordo è caldo. Niente forno. Anche a leggere si fa fatica quindi vado subito agli ingredienti e alla preparazione di questo semplice semifreddo di origine francese. Eh si, fa caldo anche a scrivere!

Ingredienti per circa 4 persone: 300 gr. di zucchero, 8 rossi d'uovo, 750 ml. di panna, 4 tazzine di caffè (possibilmente espresso, comunque forte), graniglia di mandorle.

Preparazione: prendete 3 ciotole: in una mettete lo zucchero e vi aggiungete il caffè mischiando finché non diventa uno sciroppo, nella seconda sbattete i rossi d'uovo in modo che diventino spumosi, nella terza montate a neve la panna. A questo punto versate delicatamente i rossi dentro lo sciroppo di caffè, continuando a mescola re con una frusta, e quando sono ben amalgamati la panna, continuando a mischiare. Versate il composto in uno o più stampi, precedentemente unti, a seconda di come preferite, e mettete in freezer per almeno 6 ore. Per servire immergete lo stampo fino all'orlo in acqua a temperatura ambiente, quindi rovesciate sul piatto di portata e copritelo con la graniglia di mandorle prima di portarlo in tavola.

Parfait al Caffè - Coffee Parfait

Ok, it's hot. So no oven. Also reading is hard, then I immediately go to the ingredients and the preparation of this simple dessert of French origin. Yes, it is also too hot to write!

Ingredients for 4 servings: 2 and 1/3 cups of confectioner's sugar, 8 egg yolks, 3 and 1/8 cups of double cream, 4 small cups of coffee (preferably espresso, strong coffee anyway), grounded almonds.

Preparation: take 3 bowls: put in one the sugar and add the coffee, mixing until it becomes a syrup; in the second beat the egg yolks until they become frothy; in the third whip the cream until solid. When ready gently pour the egg yolks into the coffee syrup, continuing to stir with a whisk, and when they are well-blended add the cream. Pour the mixture into one or more molds, previously greased, and put in freezer for at least 6 hours. To serve, dip the mold till its its edge in water at room temperature, then overturned it on the serving dish and sprinkle the dessert with the grounded almonds before serving.

8 commenti :

Fra ha detto...

caldo caldissimo e una cucchiaiata di questo parfait ci starebbe splendidamente ora!
Un abbraccio
fra

Alessandro Guerani ha detto...

Caldo caldissimo davvero e infatti il parfait nella foto non mi piace per nulla (anche perchè ha iniziato a sciogliersi 3 secondi dopo averlo scodellato). Anche se in effetti va servito così rimane che non mi piace... Mi sa che lo rifaccio e lo rifotografo :D

Diana Bauman ha detto...

What a beautiful photo!! Who do you work for? You're photos are breathtaking!

paolaotto ha detto...

ok il mio non è un parere esperto ma permettimi di dire che la foto è bellissima perchè molto naturale...e questo parfait dev'essere buonissimo . Un abbraccio. Paola

Sunshinemom ha detto...

Came here from your flickr account. Such amazing, simple and beautiful pictures!!

fiOrdivanilla ha detto...

che meraviglia... secondo me anche il leggero discioglimento del dolce ci sta proprio bene, è come se si adattasse all'atmosfera. Se fosse composto, preciso (come a te piace!) mancherebbe di qualche cosa a mio parere. Lo so, non ti piacciono gli schizzi, le sbavature o cose simili, ma qualche volta dovresti riconoscere che vanno bene così ;)

Alessandro Guerani ha detto...

@Diana Bauman

I'm a freelance. Thanks for the compliments!

@paolaotto

Naturale è naturale ed era in effetti buonissimo, e non lo dico perchè lo ho fatto io :) Però la foto la potevo fare diversa.

@Sunshinemom

Thanks!

@fiOrdivanilla

Infatti hai ragione, nel senso che non andrebbe comunque "ben composto", perchè deve vedersi che si scioglie. Però la forma di quella "cupolina"... proprio non mi piace... dovevo fare un altro tipo di foto. Sarò io che sono ipercritico ma non credo.

melandroweb ha detto...

delizioso

Posta un commento