martedì 1 settembre 2009

Carpaccio di Manzo con Pesto di Rucola e Crema di Parmigiano - Beef Carpaccio with Rocket Pesto and Parmesan Cream

Questa settimana proporrò alcune ricette molto semplici che sono fra le mie preferite quando devo prepararmi qualcosa di veloce e buono per il pranzo. So di dispiacere a tanti lettori vegan, ma a me piace la carne cruda. Vi chiedo perdono ma non so davvero resistere ad un buon carpaccio di manzo di qualità. La ricetta che segue è come me lo preparo di solito, infatti se c'è una cosa che odio nel carpaccio con rucola e parmigiano, che di solito viene servito nei ristoranti, è che bisogna "rincorrere" il condimento per tutto il piatto mentre si taglia la carne. E poi il gusto sempre uguale, uff... che noia!

Ingredienti per circa 2 persone: 250 gr. di carpaccio crudo di manzo, 40 gr. di rucola, 40 gr. di crema di formaggio (va benissimo il Philadelphia Kraft classico), 40 gr. di pinoli, 100 gr, di parmigiano reggiano grattugiato, 2 scalogni, pepe, sale, olio d'oliva.

Preparazione: prepariamo prima il pesto di rucola. Mettete la rucola, i pinoli e un cucchiaio di olio in un mortaio e pestate fino a sminuzzare, aggiungete olio se necessario, versate la crema di formaggio e un pizzico di sale e continuate a pestare fino a che il composto non abbia una consistenza cremosa. Mettete il pesto da parte e lavate il mortaio, quindi versatevi dentro gli scalogni tagliati a pezzi, il parmigiano grattugiato e un altro cucchiaio di olio. Pestate fino ad amalgamare quindi aggiungete un poco di pepe macinato. Anche qui continuate a pestare aggiungendo un poco di olio se necessario fino ad ottenere un altro composto cremoso. Stendete la carne in un piatto e cospargetela di sale e pepe macinato a vostro gusto. Versate sopra la crema e il pesto, tenendoli separati, aggiungete un filo di olio e servite in tavola.

Carpaccio di Manzo con Pesto di Rucola e Crema di Parmigiano - Beef Carpaccio with Rocket Pesto and Parmesan Cream

This week I will present some very simple recipes that are amongst my favorites when I need to prepare quickly something tasty for lunch. I know I hurt many vegan readers, but I like raw meat. I apologize but I cannot resist a good quality beef carpaccio. The following recipe shows how I usually prepare it: if there's one thing I hate in beef carpaccio with rocket and Parmesan cheese, as it is usually served in restaurants, is that I have to "chase" the dressing all around the plate while I cut the meat. And always the same taste ... boring!

Ingredients for 2 servings: ½ lb. raw beef carpaccio, 1 cup rocket (arugula), 1 and ½ oz. cream cheese, 1/5 cup pine nuts, ½ cup finely grated Parmesan cheese, 2 shallots, pepper, salt, olive oil.

Preparation: we prepare the rocket pesto first. Put the rocket, the pine nuts and a tablespoon of oil in a mortar and pound till minced adding oil if needed. Pour in the cheese cream and a pinch of salt and continue to pound until the mixture will become creamy. Put the pesto away and wash the mortar, then pour in the chopped shallots, the Parmesan cheese and one tablespoon of oil. Pound well then add a bit of cracked pepper. Continue to pound again, adding a little oil if needed, until smooth. Lay the meat on a plate and sprinkle with salt and ground pepper to your taste. Pour over the cream and the pesto, keeping them separate, drizzle with a bit of oil and serve.

14 commenti :

fiOrdivanilla ha detto...

dispiacere ai vegani?? e vabbeh, loro si faranno un carpaccio di seitan! (che anche quello a mepiace tanto sai..:)
ma io mangio volentieri anche la carne trita (sceltissima) cruda!! Un filino di olio extravergine, limone, sale, pepe... e gnam. E CHE gnam!! buonissima!!!!!!!!!

il carpaccio così però... con queste due salsine sfiziose sfiziose.. è proprio invitante eh :D

Fra ha detto...

anche io adoro il carpaccio (e pensare che fino a pochi anni fa la carne al sangue mi disgustava) L'idea di rendere il condimento cremoso per poi spalmarlo bene su ogni fettina è geniale e data la stagione ci vedrei a meraviglia anche qualche fettina di fungo
Un abbraccio
fra

Elga ha detto...

Il carpaccio lo riesco ad affrontare e mi piace molto come hai deciso di vestirlo. Pratico ed elegante.
il piatto che hai usato è uno dei miei "comprerò"..spero di trovare un rigattiere sulla mia strada!
Complimenti, come sempre

LaGolosastra ha detto...

I vegetariani/vegani saggi non si offenderanno, anzi come ha detto Manuela ne trarranno ispirazione per un bel carpaccio di seitan!

Susina strega del tè ha detto...

Io non adoro la carne, ma il carpaccio se tagliato fine si, la tua ricetta mi sembra deliziosa, provare provare provare!!!
^_^

paolaotto ha detto...

Quando la carne è buona il carpaccio mi piace da impazzire e così "conciato" mi ispira ancora di piu! Foto bellissima ma che te lo dico a fare!!!!!paola

Asa_Ashel ha detto...

Sulla ricetta non posso dire più di tanto, è un mix di ingredienti che non amo quindi la lascio apprezzare giustamente ad altri,ma la presentazione è invitante e la foto bellissima come sempre.
Elga fa notare il piatto, meraviglioso con i suoi motivi blu su fondo bianco, ma vogliamo parlare della tovaglia con l'orlo a jour a sfilatura? E' stupenda!
Anche se non ho capito quanto sia voluto o dovuto la scelta di fotografarla proprio in un punto dove il ricamo si è rotto.

alez ha detto...

Ah, delizioso, nella ricetta, come nella foto, c'è sempre un tocco in più. Quando si dice la classe...

elisabetta ha detto...

Non sono una grande carnivora, ma ogni tanto mi concedo quella della Granda cruda, in carpaccio o tartare... poca ma buona!
la tua è un'idea davvero simpatica di presentare un piatto classico, le due salsine sono di quelle da affondarci dentro le dita!

Alessandro Guerani ha detto...

@Manu

Ti manderò le salsine allora ;)

@Fra

Del porcino crudo prima di metterci l'olio, non ci starebbe male in effetti, sperimenta e dimmi!

@Elga

Eh il piatto vien da lontano oltre la Manica, ma non disperare. Qualche volta i mercatini nelle piazze dei paesi hanno cose più interessanti che certi rinomati negozi.

@Cristina

De gustibus non seitandum est :D

@Susina

Il mio era infatti finissimo, forse persino troppo.

@Paola

Mah non sono convinto al 100% della foto, ma ero stanchissimo. Poi io ogni volta che pasticcio con le salse non mi piace mai come le ho messe quando rivedo il piatto.

@Asa

Il rotto è casuale, nel senso che è proprio in mezzo alla tovaglia quindi non potevo tanto evitarlo. Però mi piace proprio usare questi oggetti vecchi facendo vedere anche i loro "difetti" (anche il piatto è giallastro in alcuni punti), sennò tanto vale usare cose nuove.

@alez

Troppo buona. Veramente troppo, fidati ;)

@elisabetta

Lo confesso. Dopo che le avevo preparate ho fatto davvero MOLTA fatica a non spalmarle su un paio di crostini e mangiarmele tutte. Anzi... potete farlo. Son buone anche lontano dalla carne.

Cookin' Canuck ha detto...

I absolutely adore carpaccio, but have never actually prepared it at home. Thank you for the recipe!

dada ha detto...

Semplice ed essenziale (e menomale che spazi con tutti gli ingredienti ;-).
Anch'io mangerei carne sceltissima cruda con un buon condimento tipo il tuo.
Buona giornata

eli ha detto...

ahahah! hai ragione le foglie di rucola "sparano" da tutte le parti, questa sera provo anch'io il carpaccio con il pesto, fa ancora troppo caldo per spignattare!
A presto :)

Diana Bauman ha detto...

Beatiful!

Posta un commento