mercoledì 18 novembre 2009

Uova in Camicia con Lenticchie

Uova in Camicia con Lenticchie
English readers please go here.

Anche voi come me, quando tornate a casa la sera, non avete voglia di spendere un'ora in cucina ma volete comunque mangiare qualcosa di diverso?


Ecco, questa ricetta fa decisamente al caso nostro allora! Infatti usa dei legumi un po' dimenticati come le lenticchie, che dalle mie parti si usano giusto sotto le feste di Natale e Capodanno, magari assieme al cotechino, e li combina con altri sapori per produrre un piatto veramente semplice da realizzare ma eccezionalmente gustoso.


Chi segue questo blog da tempo sa che non ho mai fatto pubblicità a nessuno, nemmeno tramite gli ad-sense di Google, perché non ne vedo proprio l'utilità per guadagnare qualche spicciolo.

Però stavolta devo ammettere che l'idea mi è venuta grazie alla Montello, una azienda alimentare di Rovereto (TN), che mi ha inviato alcuni dei suoi prodotti per farmeli conoscere. In particolare ha catturato la mia attenzione una bella confezione di lenticchie lessate di Castelluccio di Norcia, un prodotto IGP (Indicazione geografica tipica) distribuito tramite un accordo con la Cooperativa della Lenticchia di Castelluccio di Norcia: la regina delle lenticchie in poche parole.

Insomma se ci devo guadagnare un piatto di lenticchie per un po' di pubblicità (meritata) che siano almeno vere e di Castelluccio di Norcia :D

Ingredienti per 2 persone
400 gr. di lenticchie crude (o 800 gr. di lenticchie già lessate)
2 uova
3 scalogni tritati finemente
200 gr. di pancetta tritata
50 gr. formaggio di fossa o pecorino grattugiato
1 rametto di salvia
1 cucchiaio di aceto bianco
2 cucchiai di conserva di pomodoro
2 cucchiai olio d'oliva
sale
pepe

Preparazione
Coprite le lenticchie di acqua e lasciatele a bagno per circa 4 ore. Scolatele e fatele lessare in acqua salata per circa mezz'ora. Fate soffrigere in una padella l'olio con la pancetta, lo scalogno e la salvia, quando la pancetta inizierà a essere cotta esternamente aggiungete le lenticchie e la passata di pomodoro e lasciate cuocere per circa altri 5 minuti, salate se necessario e versate il tutto in due piatti. Nel mentre fate bollire mezzo litro d'acqua al quale avrete aggiunto un cucchiaio di aceto. Versate quindi dentro le due uova e lasciatele cuocere per 4 minuti circa, raccoglietele con un mestolo o una paletta forata e posatele sopra le lenticchie, spolverizzandole con del pepe e col formaggio prima di portare in tavola.

Ti è piaciuto il post? Clicca e ricevi gli aggiornamenti di Foodografia appena pubblicati come feed RSS o nella tua email  iscriviti

20 commenti :

Giò ha detto...

sono stata quest'estate a Castelluccio, un paesino arroccato in un luogo incantevole.
adoro farmi le uova in camicia inventando nuovi abbinamenti, con i legumi non ci avevo mai pensato.

Gloria ha detto...

Complimenti, questa ricetta è davvero molto interessante!

Gaia ha detto...

adoro le lenticchie (anche se un po' sono di parte, avendone fatta una) e con le uova non c'ho mai provato.
Quelle che uso non hanno bisogno di ammollo, magari stasera, se arrivo a casa ad un'ora decente, le provo nel tuo modo!
ciaociao e grazie

Fra ha detto...

mi piacciono un sacco le lenticchie, ma non avevo mai pensato di abbinarle con le uova! Finalmente sono riuscita a collegarmi con il tuo blog, mi mancavano le tue bellissime foto :)
fra

effemmeffe ha detto...

le uova chiaramente vanno aperte prmia di metterle in acqua, vero?

eli ha detto...

Ricetta insolita, la proverò ;-)

salsadisapa ha detto...

ehm... ma le lenticchie di castelluccio non si ammollanooooooo :D la tenerezza è proprio una delle loro caratteristiche specifiche: crescono a 1400 metri di quota ed anche per questo risultano morbidissime, tanto da non necessitare di ammollo. ma magari tu le hai ammollate ugualmente per qualche motivo che non so? in ogni caso, se posso, ti consiglio di cucinarle senza ammollo: sono eccellenti :-)
foto stupenda come sempre!

Alessandro Guerani ha detto...

@Giò

Io sono stato qualche a volta a Norcia... ma a Castelluccio lo ammetto mai. Bisogna che rimedi appena viene la primavera!

Alessandro Guerani ha detto...

@Gloria

Grazie :)

Alessandro Guerani ha detto...

@Gaia

Mi sa che anche queste di Castelluccio non ne abbiano bisogno dell'ammollo. Credo dipenda anche dalla freschezza (cioè se si son seccate o meno). Io ho usato quelle già lessate appunto ;)

Alessandro Guerani ha detto...

@Fra

Ecchecavolo era ora, anche a me mancavi tu! Erano Google e Microsoft che si facevan i dispettucci... adesso sembra vada tutto.

Alessandro Guerani ha detto...

@emmeffe

Per VERSARLE direi di si :D
Io verso i liquidi, i solidi li butto ;)

Alessandro Guerani ha detto...

@eli

Fidati, è fantastica (io le ho poi mangiate a colazione come gli inglesi farebbero con l'eggs and bacon).

Alessandro Guerani ha detto...

@salsadipapa

Io ho usato quelle già lessate che mi han mandato :D
E' che in passato ho sempre messo a bagno le lenticchie... buono a sapersi!

fiOrdivanilla ha detto...

Ciao Ale! :) .. sostanzioso e ricco e saporito questo piatto, lenticchie e uova.. lo gradirei tantissimo anche io a colazione lo sai!?
Bellissima la foto, ad un "piatto" di lenticchie e uova siffatte, quel legno rustico dietro si addice alla perfezione.

Alessandro Guerani ha detto...

Ahahaha Manu, io lo ho mangiato praticamente a colazione stamane :)

salsadisapa ha detto...

sono sempre io che rompo :))) ti mando un link ad un mio post, solo per invogliarti a visitare castelluccio almeno una volta nella vita, magari in giugno, durante la fioritura delle lenticchie ;-)

http://qualcosadirosso.blogspot.com/2009/06/qualche-immagine-giusto-per-dire.html

ciao!

FrancescaV ha detto...

ottima idea anche per chi ha le lenticchie già cotte avanzate dal giorno prima e le ripropone a cena con la variente uovo. Io mangio le lenticchie almeno una volta a settimana, e cerco di afre lo stesso con i ceci, mai dimenticarsi questi preziosi legumi.

fabien ha detto...

ecco, io avevo già in mente domani di usare le mie lenticchie per fare una zuppa speziata ma a questo punto mi è venuta voglia di provare la tua ricetta... se non fossero quasi le 3 di notte andrei a farla anche subito tanta è la voglia che mi hai fatto venire con la tua foto! ;)

Zucchino ha detto...

Ricetta semplice e molto gustosa... ma con 200 gr. di lenticchie e 100 gr. di pancetta a testa rischiate che vi portino di urgenza al pronto soccorso.
Dose da cavalli. E di razza direi...

Saluti, Stefano.

Posta un commento