martedì 23 marzo 2010

Hoodman Pro Loupe


Scommetto che tutti voi almeno una volta avete trovato un oggetto che vi ha fatto pensare: "Come ho potuto vivere prima senza di esso?" Ecco quel che è successo a me con questo accessorio per la macchina fotografica digitale.

Lo Hoodman HoodLoupe 3.0 è sostanzialmente un mirino che può essere applicato sopra lo schermo LCD di quasi tutte le fotocamere digitali. Può essere usato mettendolo e togliendolo, appeso al collo, in modo da poter guardare l'LCD senza preoccuparsi dei riflessi del sole, oppure è possibile bloccarlo con un sistema di elastici.

Mentre questo accessorio è utile per verificare l'istogramma delle immagini nelle fotocamere digitali più vecchie, è eccezionalmente utile usato con quelle più moderne dotate di Live-View: essendo miope (ai limiti della cecità oramai :D), devo ancora capire perché qualsiasi fotocamera economica degli anni '60-'70 dispone di un mirino migliore rispetto alle digitali moderne (ad eccezione forse di quelle più costosi, forse ...); con lo Hoodloupe posso quindi utilizzare il pannello LCD con Live-View come si trattasse di un mirino, posso zoomare e mettere a fuoco la scena perfettamente e inoltre posso usare delle vecchie lenti che altrimenti interferirebbero con lo specchio della mia 5dmkII.

Ad esempio ho usato questo accessorio assieme ad un 300mm a fuoco manuale per fare le foto a Beppe Grillo a Bologna sabato scorso e, considerando che stavo fotografando a diaframma completamente aperto un soggetto in movimento, è stato di una utilità incredibile, senza non avrei potuto di certo farle avendo una profondità di campo così limitata.

Ma c'è anche un altro vantaggio.
Se possedete una fotocamera digitale che può registrare video in qualità HD davvero non potete vivere senza questa accessorio: provate a focheggiare e comporre in modo efficace senza durante la registrazione video.

Consiglio anche di comprare il poggia-occhio modellato: fa davvero la differenza, soprattutto se si lavora in una giornata molto luminosa, per eliminare i riflessi indesiderati e la luce dal campo visivo.

(Food photographer, e non solo!, professionista, Alessandro Guerani vive a Bologna ed è disponibile per servizi fotografici e postproduzione digitale di immagini. Per contattarlo potete vedere "Chi sono" o usare l'indirizzo "Contattami" entrambi nel menu del blog sopra.)

Ti è piaciuto il post? Clicca e ricevi gli aggiornamenti di Foodografia appena pubblicati come feed RSS o nella tua email  iscriviti

0 commenti :

Posta un commento